Versione solo testo - Laboratorio Chimico Camera Commercio Torino, 15 dicembre 2018
Torna alla versione grafica - home

Alimenti



Torino, 15 dicembre 2018
ultimo aggiornamento: 15.03.2017



Servizi analitici



ALIMENTI

Etichettature nutrizionali,valore energetico, controllo additivi,allergeni,vitamine, contenuto di sodio etc.



ANALISI MERCEOLOGICHE

Il Laboratorio effettua analisi per classificare merceologicamente i prodotti alimentari qualora siano previsti  e fissati parametri e limiti, come ad esempio nel caso di:

  • Sfarinati di frumento ( o grano) e prodotti derivati (pasta, pane ecc)
  • Olio di oliva
  • Confetture
  • Cioccolato
  • Miele
  • Latte e derivati
  • Zafferano (es. caratteristiche spettrofotometriche)
  • Prosciutto cotto (es. UPSD)

 

In alcuni casi si procede ad una caratterizzazione del prodotto alimentare verificando parametri nutrizionali o di specifico interesse per la matrice in esame, come ad esempio verificando la componente aromatica del prodotto o controllando se l’alimento può essere soggetto a contaminazioni microbiologiche attraverso la valutazione dell’attività dell’acqua (aw o acqua libera) e/o del pH.

 

- DICHIARAZIONE NUTRIZIONALE UE

Riportare sulla confezione o fornire  sul sito web o in una brossure la dichiarazione nutrizionale diventerà obbligatorio dal 13 dicembre 2016 secondo quanto indicato nel regolamento UE 1169/2011, tranne per gli alimenti esentati (All.V).

Qualora venga riportata un’indicazione nutrizionale (claim) anche solo sotto forma di raffigurazione grafica, è obbligatorio fornire l’etichettatura nutrizionale anche per gli alimenti esentati.

               

Regolamento UE 1169/2011

E’ previsto il seguente schema:

                       

 

Valore energetico

kJ/kcal

Grassi di cui

g

   saturi

g

Carboidrati di cui

g

  zuccheri

g

Proteine

g

Sale

g

Per la quantificazione dell’apporto energetico in kcal e in kJ occorre determinare anche il contributo degli zuccheri, dell’amido e della fibra alimentare.

E’ possibile determinare altri parametri di interesse nutrizionale, come acidi grassi monoinsaturi, polinsaturi, minerali e vitamine; per alcuni di questi il Laboratorio si avvale di laboratori esterni qualificati.

 

- DICHIARAZIONE NUTRIZIONALE PER GLI STATI UNITI

Nel caso di prodotti destinati al mercato nord americano il laboratorio, avvalendosi anche di laboratori esterni qualificati,  offre un supporto sia come servizio analitico per la determinazione dei valori da riportare in etichetta sia per la stesura della dichiarazione nutrizionale secondo lo schema FDA.

 

- ADDITIVI ALIMENTARI

La ricerca degli additivi alimentari svolge la funzione di controllare i limiti quantitativi, verificando inoltre la presenza di residui di additivi non riportati in etichetta tra gli ingredienti.

E’ possibile determinare sorbati (come acido sorbico), benzoati (come acido benzoico), solfiti (come anidride solforosa), ascorbati (come acido L-ascorbico); in prodotti carnei si effettua inoltre la verifica di nitriti e nitrati, di polifosfati.

 

- PRODOTTI O SOSTANZE CHE PROVOCANO ALLERGIE O INTOLLERANZE (regolamento UE 1169/2011 Allegato II)

Il Laboratorio effettua la verifica della presenza di sostanze allergizzanti, così definite dal regolamento UE 1169/2011 e che comprende anche composti che provocano intolleranze, come il glutine, il lattosio e i solfiti.

Nel caso del glutine, il Laboratorio è riconosciuto dall’Associazione Italiana Celiachia (AIC) per l'analisi di quantificazione del glutine in matrici alimentari.

 

Altri prodotti o ingredienti che provocano allergie o intolleranze e che possono essere ricercati sono:

  • Uova
  • Proteine del latte (betalattoglobuline)
  • Proteine del latte (caseine)
  • Nocciole
  • Mandorle
  • Arachidi
  • Soia
  • Lattosio
  • Anidride solforosa (Solfiti)

 

Le tecniche adottate sono ELISA e HPLC (lattosio).


- SHELF LIFE

Lo studio dell’andamento nel tempo di alcuni parametri consente di definire il Termine Minimo di Conservazione (TMC), cioè il tempo entro cui l’alimento si conserva sicuro e mantiene le sue caratteristiche nutrizionali e qualitative.

Per le diverse tipologie di prodotti è possibile predisporre uno schema di controllo e rilasciare al termine una relazione di commento dei risultati ottenuti.

 

- CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE

Per alcuni prodotti risulta indispensabile definire le caratteristiche tecnologiche per stabilire a quale uso può essere destinato un ingrediente, definendo ad esempio nelle farine di frumento tenero la capacità reologica con l’alveografo di Chopin.

Durante il processo tecnologico possono verificarsi condizioni, come variazioni di temperatura o di pH, che modificano la composizione del prodotto, che risulta pertanto alterato: l’analisi dei parametri consente di identificare la causa e di intervenire sugli aspetti produttivi e sui controlli da operare.

 

- CONTAMINANTI

L’assunzione attraverso l’alimentazione di sostanze nocive rientra tra le cause di alcune patologie. La verifica della conformità ai limiti prescritti è lo strumento per tutelare la salute dei consumatori. Tra i parametri utili per stabilire la qualità dei prodotti alimentari, il Laboratorio effettua analisi sulla presenza di contaminanti, come

  • micotossine
  • metalli pesanti
  • residui di fitofarmaci

 in alcuni casi avvalendosi di  laboratori esterni qualificati

 

Per ricevere approfondimenti in materia di etichettatura è possibile consultare il servizio:

Sportello Etichettatura e Sicurezza Alimentare

 

 

 

  • INTERVENTO ECONOMICO PER LE AZIENDE DEL SETTORE GRANARIO: L'iniziativa, promossa dalla Camera di Commercio di Torino, rivolta alle aziende del settore granario iscritte all'Associazione Granaria e dell'Alimentazione di Torino ed ai frequentatori della Borsa Merci di Torino, prevede un abbattimento del 30% dei costi per i servizi di analisi effettuati presso il Laboratorio.
 
  • CONTRIBUTO CAMERALE PER LE AZIENDE AGRICOLE: L'iniziativa. rivolta a tutte le imprese della provincia che svolgono attività agricola iscritte al Registro Imprese dell’ente camerale come “imprese agricole” o come “piccoli imprenditori-coltivatori diretti, promossa dalla Camera di Commercio di Torino, prevede un abbattimento del 50% dei costi per i servizi di analisi merceologiche e chimiche su alimenti effettuati presso il Laboratorio.
 
Per richiedere il Contributo:
Tel: 011 6700111 Fax: 011 6700100
E-mail stc@lab-to.camcom.it 
 

Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

Servizi Analitici - Responsabile Settore Chimica Merceologica

Riferimento Laura Bersani
Indirizzo Via Ventimiglia, 165
Telefono + 39 011 6700111
Fax + 39 011 6700100
E-mail laura.bersani@lab-to.camcom.it
Orari

[ inizio pagina ]